Skip to Content

Category Archives: News

Una svolta per la mia vita – Nicolino Vernacchio, direttore generale Miwa Energia

E’ una delle anime di Miwa Energia, con questo brand dalla prima ora. Ha saputo ritagliarsi una posizione di vertice grazie al talento e alla forza di volontà. Parliamo di Nicolino Vernacchio, Direttore Generale Miwa Energia.

 

Ciao Nicolino, raccontaci del tuo ruolo in Miwa.

Come l’amministratore, sono uno dei primi a credere nel progetto Miwa. Sono testimone della fatto che la ricetta Miwa funziona. Mi ha dato tante soddisfazioni e continua a darmene. Ad oggi ho raggiunto una posizione che mi riempie di orgoglio. Mi guardo indietro, a dieci anni fa e vedo un gruppo di persone pronte a lottare per crescere. Non avevamo stabilito, alla fondazione quale dovesse essere il mio ruolo ma col tempo abbiamo capito che la mia energia poteva essere canalizzata verso la direzione dell’azienda. So che posso dare ancora moltissimo, perchè mi trovo in una azienda che vuole continuare a crescere e questo, se mi è permesso, è diventato un motivo di vero e proprio orgoglio.

Un orgoglio non solo professionale, forse?

Sì, ero poco più che un ragazzino, venivo dal settore della ristorazione. La famiglia Zullo mi ha proposto un progetto embrionale ma molto ambizioso. Il fuoco negli occhi di Pasquale Zullo, che continuo a vedere nei suoi occhi come in quelli dei suoi figli Michele e Walter, mi ha spinto a imbarcarmi per questa. avventura. Da quel momento sono entrato in una famiglia. Come in famiglia, non mi sono mai sentito solo, ho sempre trovato una spalla forte in grado di sorreggermi, darmi fiducia, migliorarmi. La mia è una vittoria non solo professionale ma anche umana, sono orgoglioso di essere in questa famiglia e di potere essere per gli altri ciò che gli Zullo sono stati per me.

Un vero fiume in piena il nostro Nicolino.

Oggi mi occupo specificamente del settore Gas e in questi ultimi giorni sto avendo contatti con tutto il nostro network commerciale, dunque con i nostri Point, Store, Corner e gli ultimi arrivati, i nostri Center. 

Dove vuole andare Miwa con questi Center?

Molto lontano, faccio parte di questo management non solo perchè mi ha dato fiducia molti anni fa, ma perchè ne condivido giornalmente obbiettivi a medio e lungo termine. Quello dei center è un progetto credibile, che punta ad investire in risorse umane e strutture, per contribuire alla crescita lavorativa di nuove professionalità in giro per l’Italia. Io stesso ne sono testimone, scegliere Miwa può cambiarti la vita.

0 0 Continue Reading →

IL FUTURO appartiene a MIWA – parola a Michele Zullo, AD di Miwa Energia

Amministratore unico di Miwa sin dalla sua nascita, ha la fiammagoccia impressa a fuoco sul cuore, abbiamo incontrato Michele Zullo.

Quanti anni sono passati, Michele?

Sorrido sempre quando, definendoci noi stessi una realtà giovane, realizzo che invece siamo attivi da ben dodici anni. Possiamo considerarci giovani forse solo perchè gli attori protagonisti di questa realtà sono tutti o quasi under 40. Siamo partiti nel 2010 con tanti sogni in un settore molto particolare, con una scommessa nel cuore, senza molte esperienze commerciali, con un know how di settore espresso pienamente dalla storia della mia famiglia. Questa scommessa, se oggi siamo qui a parlare di espansione e grandi progetti, credo possiamo considerarla vinta. Perchè non siamo più una startup attenta alla sopravvivenza, ma una realtà che parla di consolidamento ed espansione.

Grandi cambiamenti in questi anni, dunque.

In questi anni il nostro lavoro ha portato a un radicale cambiamento la percezione del nostro brand, dapprima a livello regionale e poi sul mercato nazionale. Abbiamo sempre molte, buone, carte da giocare.

Come cresce Miwa Store! Point e Corner. E Adesso I Center. Cosa ti aspetti da questo nuovo progetto?

In questi anni, raggiungendo maggiore consapevolezza dei nostri mezzi, sappiamo di poterci proporre come una realtà che poco ha da invidiare anche ai colossi del settore. Possiamo offrire un servizio di alta qualità, perchè abbiamo strutture e competenze in grado di mantenere alti standard. Ecco che questa consapevolezza ci dà modo di consolidarci, dando un’opportunità a molte professionalità presenti sul territorio Italiano. Persone che non aspettano altro che una buona occasione per crescere e realizzarsi.

Il primo Center di Andria è stato un successo in cui abbiamo creduto dalla prima ora. A breve sarà realtà il center di Rende (CS). Un’altra fonte di orgoglio, un’altra occasione di crescita aziendale e di opportunità di lavoro per i territori coinvolti.

Che obbiettivo ti poni per il futuro?

Penso sia realistico porsi come obbiettivo per il medio termine la triplicazione della quota clienti posseduta in questo momento sul territorio nazionale.

Il fattore umano è un cardine brand Miwa, lo ritroviamo anche in questa iniziativa dei Center?

Certo, questo tipo di politica ci contraddistingue da anni. Molti si affidano ad agenzie, noi preferiamo le persone. Persone che vengono considerate stimabili prima da noi e poi dai potenziali clienti. Persone che possono esporre la loro faccia sul territorio come simbolo della dimensione “umana” del nostro brand.

0 0 Continue Reading →

Riccardo Losito ci racconta il successo del CENTER di Andria

Viale Don L. Sturzo, 10, Andria. Siamo proprio al centro della città.

Il campanellino segna il nostro ingresso in un locale commerciale ampio e ben arredato. Ad accoglierci, il sorriso rassicurante e paterno di Antonio Losito, che in pochi minuti ci presenta il vero e proprio protagonista della faccenda, suo figlio Riccardo Losito, titolare del primo Miwa Center d’Italia. Già, perché questa attività che per forma, spessore commerciale ed estetica, somiglia tanto ad un vero e proprio brand nel brand, è il primo passo della casa madre verso la formazione di tanti center in tutto lo stivale.

Riccardo Losito è un giovane imprenditore, volenteroso e dalla mentalità estremamente positiva e pro-attiva. Si emoziona a raccontarci come tutto è iniziato.

La nostra attività comincia ufficialmente il 18 Marzo di quest’anno, ma abbiamo conosciuto il management Miwa già dal Novembre 2020. Persone con le quali è nato da subito un feeling basato sull’onestà. Ma non solo. Mi sono sentito tra persone che condividono con la mia famiglia valori come la trasparenza e la chiarezza. La base imprescindibile per consentire a un imprenditore di fare bene il proprio lavoro.

Alla nostra chiacchierata si unisce papà Antonio.

Ho capito che Miwa era l’azienda giusta perché ha un filo conduttore saldo che lega Pasquale Zullo ai suoi figli Michele e Walter. Quando una generazione che ha imparato sul campo riesce a legare con la generazione successiva, con un alto grado di istruzione, i risultati possono essere davvero di grande livello. Abbiamo deciso di affrontare questo percorso conoscendo la famiglia Zullo, i padroni di casa Pasquale Michele e Walter, e via di seguito l’ala commerciale formata da Nicolino Vernacchio e Valerio Zullo. La sede Centrale Miwa è ci ha stupiti per grandezza, accoglienza e cura dei particolari. Con al suo interno un team nutrito ed eterogeneo nelle competenze. Una squadra completa in tutti i reparti, se mi si passa il termine calcistico.

Finita la parte preliminare, con Riccardo entriamo nel vivo del lavoro per i Miwa Center.

Aprire un center è stato facilissimo. Sono stato affiancato da una figura preposta dal management Miwa che mi ha accompagnato gratuitamente attraverso la fase di ideazione e messa in opera “fisica” del center. Hanno progettato per me il mio ufficio, rendendolo un luogo del quale sentirsi fieri di lavorare. Un luogo oggettivamente bello ed accogliente, dove riusciamo con molta facilità, io e la mia consulente Isabella Tucci, a ritrovare quegli spazi che per un operatore commerciale come me sono vitali. Oltre a ciò, il supporto del team di comunicazione Miwa ci ha permesso di sprigionare su tutto il territorio, tutta la potenza del brand. Ci è piaciuta non poco lo comunicazione del team Miwa, ideata e realizzata con messaggi molto rispondenti alle esigenze del territorio. Qualcosa di non standard, ma cucito addosso alla nostra città. I visual grafici e le strategie di marketing hanno incontrato un certo favore del pubblico. Almeno giudicando i primi dati rilevati.

Le cose stanno andando bene, Dunque?

Decisamente. Dopo una partenza sprint ci aspettavamo una leggera flessione che in realtà non è avvenuta. Alcune delle promo di Miwa, in particolare la Hello Miwa, ci hanno permesso di penetrare sui mercati non solo prettamente di zona, vale a dire Andria, Barletta e Trani, ma a spingerci nelle vicine zone del Molise e della Basilicata. Andiamo alla media di cento contratti al mese, proprio come ci eravamo prefissati. Siamo molto orgogliosi dei risultati che abbiamo davanti agli occhi, sopratutto perché ottenuti senza nessuna delle pratiche tossiche che ammorbano il nostro settore. Pratiche che conosciamo bene tutti, purtroppo, e che d’accordo con il management di Miwa Energia rifuggiamo con decisione. A noi basta essere ben visibili prima e trasparenti poi. Questa è la formula per fare le cose per bene.

Antonio (Losito) vuole aggiungere qualcosa?

Si, consentimi di aggiungere che c’è un altro punto che ci rende molto fiduciosi per il futuro: le prime fatture emesse in questi mesi, grazie alle promo applicate, sono (e sono state giudicate dai clienti) globalmente basse. Questo è un fattore non da poco. Ci garantisce una base fiduciaria importante con i clienti. Siamo partiti con il piede giusto.

Cosa prospetta il futuro?

Sul piatto, noi offriamo forza di volontà ed ottimismo. Perché la nostra esperienza ci insegna che questo è un settore che con la giusta e minuziosa cura dei particolari, unita alla scelta del partner giusto, sa regalare gioie. Per ora siamo sulla strada giusta e sappiamo che confermarsi significa anzitutto continuare a lavorare senza fretta, ma senza sosta.

Lo dicevamo a inizio chiacchierata, questa faccenda di Andria sembra sempre più somigliare a un brand nel brand. Perché è bella, produce utili importanti e sa librarsi sul mercato impeccabilmente. 

Una forza propulsiva importante per chi ha scelto di cominciare questo percorso con Miwa Energia..

0 0 Continue Reading →

A BENEVENTO TORNA IL BCT. MIWA ENERGIA ANCORA GOLD SPONSOR!

A Benevento torna il BCT – Festival Nazionale del Cinema e della Televisione e con esso la partnership con Miwa Energia.

Già nella precedente edizione, quella del particolarissimo 2020, Miwa Energia si è legata al prestigioso evento in qualità di Gold Sponsor. 

Il Festival Nazionale del Cinema e della Televisione è il primo ed unico evento in Italia ad unire, all’interno della stessa Manifestazione, il mondo cinematografico e televisivo, attraverso prime cinematografiche, anteprime di serie televisive, incontri, proiezioni, concorsi, masterclass, spettacoli, concerti, interviste e dibattiti aperti al pubblico e agli spettatori. Un evento unico sul territorio nazionale, in grado di coniugare le varie forme della comunicazione attraverso i protagonisti cinematografici e televisivi italiani e internazionali.

“Siamo orgogliosi di poter partecipare in qualità di sponsor a questo evento – spiega l’AD Michele Zullo – che ci consente di essere vicini alle dinamiche del territorio di origine di Miwa Energia e che rientra all’interno di un piano molto più ampio che stiamo perseguendo in ottica di legame con i territori. Non bisogna sempre ragionare in ottica pubblicitaria, nonostante l’enorme visibilità del BCT ci dia la possibilità di apparire a livello nazionale ed oltre, ma anche in termini di vicinanza con il proprio pubblico. Vogliamo dare il nostro contributo nel far sì che attività culturali e non solo possano esistere e che anche i piccoli centri possano godere di tanto arricchimento. Lo facciamo già con lo sport da tanti anni e il BCT ci da la possibilità di essere artefici di un’occasione culturale e, perché no, ludica. La mia famiglia ha sempre avuto, e avrà sempre, un approccio etico al lavoro senza mai dimenticare le persone tanto dentro l’azienda che fuori.”

Anche il Direttore Artistico Antonio Frascadore ha speso parole per la Casa Blu dell’Energia e la sua seconda partecipazione al BCT: Il Festival Nazionale del Cinema e della Televisione negli ultimi anni è diventato uno degli appuntamenti di maggiore rilievo culturale del Paese, puntando, sin dal primo giorno, sull’eccellenza e sulla qualità della programmazione e delle scelte. Eccellenza e qualità che ricerchiamo – al tempo stesso – nei nostri partner e in chi affianca la Kermesse. Motivo per cui siamo onorati della presenza di Miwa, capace, attraverso scelte attente e mirate, di imporsi con oggettivo valore nel panorama nazionale. Un percorso congiunto che dura ormai da due anni e che dimostra una meravigliosa sinergia in cui unire il comune obiettivo di valorizzazione della cultura e del territorio in cui si opera.”

Il BCT si terrà a Benevento in location site nell’evocativo centro storico da 21 al 27 Giugno ed ospiterà personaggi dello spettacolo di rilevanza nazionale ed internazionale.

0 0 Continue Reading →

BitCoin, la moneta che consuma quanto uno stato.

Della criptovaluta più famosa al mondo si parla solo per il suo grande valore di conversione che, a Febbraio del 2021, ha addirittura raggiunto la quota di 47.000€ per Bitcoin.

Eppure, pare che la moneta “virtuale” non abbia solo questo primato ma anche un altro un pò meno virtuoso. Da una ricerca condotta dall’Università di Cambridge, infatti, pare che il Bitcoin consumi 121.36 Terawattora all’anno, ovvero quanto consuma l’intera Argentina. Se fosse una nazione sarebbe tra le prime 30 al mondo per consumi, piazzandosi non di poco avanti ad Olanda ed Emirati Uniti.

In molti però si chiedono perché il Bitcoin, che è una moneta, abbia un consumo energetico. Ebbene, per creare moneta e verificarne le transazioni si effettua una attività chiamata mining, la quale richiede computer con una potenza di calcolo estremamente elevata.

In effetti la maggior parte di questa economia parallela viene prodotta in Cina dove il costo dell’energia è basso e la fonte utilizzata è prevalentemente il carbone. Secondo Digieconomist, nel caso del Bitcoin parliamo di una impronta di carbonio pari a quella della Nuova Zelanda. In pratica, in termini di impatto una transazione di Bitcoin equivale a 453.000 “strisciate” Visa. Un pò troppo forse.

0 0 Continue Reading →

Il regalo lo scegli tu – Merry Miwa!

Festeggia alla grande il Natale con una promo senza precedenti!

Attiva un contratto gas o luce e scegli quale strenna natalizia farti recapitare da Miwa energia.

Sei uno shopper online? Per un Buono Regalo Amazon.it da 50 €!

Se invece ti piace risparmiare sui consumi, puoi scegliere di avere uno sconto sulla prima bolletta di 50€!

Già, hai capito bene, con la promo Merry Miwa passi a Miwa Energia e il regalo te lo scegli tu!

scarica il regolamento!

Chiama il numero verde 800/974185 o chiedi al  Miwa Store più vicino!

Merry Christmas, Merry Miwa!

 

0 0 Continue Reading →

Mara Borella verso Rio Rhanco per scalare la MMA World Women’s Rankings.

A poco meno di una settimana dal suo match di MMA, abbiamo scambiato due chiacchiere con Mara Romero Borella, alfiere Italiano in MMA nonché nostra Ambassador.

Ciao Mara, come stai?
 Come procede la preparazione?


Bene, grazie!
Sono molto carica e determinata, bisogna dare il massimo, l’adrenalina e la voglia di fare bene è tanta.
La preparazione ormai è giunta al termine, martedì parto per il New Mexico, destinazione Rio Rhanco!

Adesso sono alle battute finali, dopo mesi di allenamento intenso con il mio team, con il quale ho effettuato una preparazione a 360°, ora limiamo i dettagli e sono pronta a combattere!

Chi ti ha accompagnata nella preparazione?

In maniera specifica, nell’allenamento, ho lavorato con il mio team: Conan Silveira, Anderson França, Jussier “Formiga” Da Silva.
Con Everton Oliveira per la preparazione fisica e con Andrea Vianello, il mio mental coach.

Sono tante e indispensabili le figure professionali che ruotano intorno alla preparazione.

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2020 al di la del risultato di questa sfida?

Il mio obiettivo al di là del risultato delle varie sfide è di combattere bene, di mettermi in gioco e di arrivare il più lontano possibile.
Il lavoro finora è stato intenso quindi mi impegnerò sicuramente a non vanificare tutte le conquiste ottenute.


Come trovi l’energia fisica e mentale prima di una sfida così importante?

Gli ultimi giorni cerco di chiudermi un po’ in me, vivo intensamente ogni giorno e ogni attimo che precedono una sfida, soprattutto se importante come questa.

Restare concentrata è importantissimo, anche perché c’è il taglio del peso e si lavora anche per questo; è importante tenere ben fissato l’obiettivo e trovare lo stato mentale giusto.


Hai studiato la tua avversaria? Cosa pensi di lei?

Sì, in fase di preparazione è importante sapere con chi mi misurerò dentro l’ottagono, lei è sicuramente una fighter molto forte.
Lei gioca in casa, ma sono abituata, essendo io l’unica Italiana in UFC, questa è praticamente una costante, in qualunque posto vada, combatto sempre davanti al pubblico di qualcun altro.

Chissà che un giorno l’UFC arrivi in Europa o in Italia!
Sarebbe bello e certamente anche una responsabilità combattere in casa…mai dire mai. 



Chi ci sarà con te a sostenerti quando sarai nel box?

Ci sarà il mio team: Conan Silveira, Anderson França, Jussier “Formiga” Da Silva.
Inoltre sarò sicuramente in contatto con il mio mental coach Andrea sino agli ultimi momenti prima dell’incontro, che si terrà tra le 21.00 e le 23.00 in New Mexico (05:00 -07:00 in Italia).

Tornerai in Italia dopo l’incontro? Hai qualche evento in programma?
Sì, dovrei rientrare in Italia a Marzo e spero con una vittoria in tasca.
Sicuramente mi piacerebbe organizzare degli stage e dei seminari, non solo per promuovere e per far risaltare lo scenario dell’MMA ma anche per trasmettere un po’ di Mara, della Mara persona, del mio percorso e soprattutto per sdoganare la convinzione che alcuni sport siano solo maschili.

Sono dalla parte delle ragazze che vogliono combattere, che lottano con energia contro gli ostacoli, che guardano lontano.

Poco importa che sia sul ring o fuori, l’importante è crederci. 

I limiti sono di chi se li impone.


Grazie Mara! In bocca al lupo, crediamo in te e al di la del risultato sappiamo che ce la metterai tutta e che, come di consueto, ci metterai cuore, grinta ed energia.

L’appuntamento è il 15 Febbraio, l’incontro si terrà tra le 21.00 e le 23.00 a Rio Rhanco, New Mexico.
Per chi seguirà il match dall’Italia, la main card inizierà alle 02:00 di Sabato 16 Febbraio e sarà il quarto match in programma.

Grazie a voi, e grazie MIWA…so che sarete lì con me!


0 0 Continue Reading →

Mara Romero Borella torna nell’ottagono UFC

Il prossimo 15 Febbraio la nostra ambassador Mara Romero Borella tornerà nell’ottagono UFC, a Rio Rancho, New Mexico.
Affronterà la 25enne texana Montana De La Rosa, in un match della Flyweight division.
Solo 2 posizioni distanziano Mara dalla sua rivale nel ranking della divisione, perciò vincere questo incontro potrebbe risultare fondamentale per scalare la classifica della MMA World Women’s Rankings.
Siamo pronti ad intraprendere questo viaggio con lei, sostenendola così come tutti gli amanti delle MMA e dello sport in generale.
Mara è l’unica fighter italiana a competere in UFC.

Forza Mara! Tifiamo per te.


L’incontro si terrà il 15 Febbraio tra le 21.00 e le 22.00 a Rio Rhanco, New Mexic.
Per chi seguirà il match dall’Italia, la main card inizierà alle 02:00 di Sabato 16 Febbraio e sarà il quarto match in programma.

#trustyourenergy

0 0 Continue Reading →

Ecobonus 2019: le agevolazioni per il risparmio energetico

Ecobonus 2019: perché è importante approfittarne?

Sembra una domanda scontata, ma non lo è. Difficile oggi non essere a conoscenza della necessità di attuare pratiche di risparmio energetico. Pratiche che passano non solo per le buone abitudini quotidiane, ma anche per il rinnovo edilizio, il più oneroso da sostenere. Gli ecobonus 2019 vanno in questa direzione, fornendo importanti agevolazioni fiscali che rimborsano fino al 65% della spesa sostenuta. L’argomento è molto vasto e articolato, ma in questo post cercheremo di dare una panoramica esaustiva per capire quali sono gli interventi ammessi e le procedure da seguire per beneficiare degli ecobonus 2019.

Quali sono gli interventi ammessi?

Riqualificare gli ambienti puntando all’efficienza energetica è più conveniente grazie alle agevolazioni fiscali. Le detrazioni IRPEF per i lavori in casa partono dal 50% per arrivare al 65% della spesa sostenuta (fino al 75% per i lavori di condominio) e riguardano interventi di:

  • riqualificazione termica dell’edificio (pavimentazione, infissi, schermature solari, coibentazioni)
  • interventi sull’involucro dell’edificio
  • installazione di pannelli fotovoltaici
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
  • installazione di impianti di domotica (per il controllo a distanza dei dispositivi)
  • acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione
  • acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori, in sostituzione di impianti esistenti

Nello specifico, ogni intervento ha un’aliquota di detrazione diversa che varia in base all’anno in cui è stata effettuata la spesa e al tipo di edificio interessato (singola unità abitativo o condominio).

Qual è l’importo massimo detraibile?

Anche in questo caso, la spesa massima che si può detrarre varia in base all’intervento effettuato. Ecco un elenco esemplificativo per i principali interventi:

  • riqualificazione termica dell’edificio: fino a 100.000 € (se parliamo di condomini, la cifra si riferisce all’intero edificio)
  • interventi sull’involucro dell’edificio: fino a 60.000 €
  • installazione di pannelli fotovoltaici: fino a 60.000 €
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale: fino a 30.000 € (solo per sostituzione e non nuovi impianti)
  • installazione di impianti di domotica: fino al 65% dell’intero importo speso 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2019
  • acquisto e posa in opera di generatori di calore a biomassa: fino a 30.000 € per spese sostenute tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2019

Chi può usufruire degli ecobonus 2019?

Molto semplicemente tutti i titolari degli edifici interessati dagli interventi di riqualificazione energetica, quindi:

  • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • le associazioni tra professionisti
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale

Inoltre, dal 2018 possono godere delle detrazioni fiscali anche gli istituiti autonomi per le case popolari e le cooperative di abitazioni a proprietà indivisa.

Cosa comprendono le spesse ammesse in detrazione?

Le spese ammesse in detrazione per i lavori edili non comprendono solo i costi per gli interventi in sé, ma anche le prestazioni professionali indispensabili per realizzarli e per fornirsi della documentazione necessaria. Inoltre, per gli interventi di riqualificazione energetica dell’edificio sono detraibili, oltre alle spese professionali, quelle relative alla fornitura e alla posa in opera di materiali. La detrazione è suddivisa in 10 rate annuali di pari importo.

Come accedere al bonus?

Per non perdere l’accesso alle detrazioni IRPEF occorre trasmettere la specifica documentazione all’Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile entro 90 giorni dalla fine dei lavori. L’invio dei documenti deve avvenire per via telematica attraverso il sito https://ecobonus2019.enea.it/index.asp

 

0 0 Continue Reading →

Chi è Mara Romero Borella, la nuova Miwa Ambassador

Classe 1986, doppia nazionalità e grinta da vendere: Mara Romero Borella è la nuova Miwa Ambassador.

Tutto è iniziato all’età di 4 anni quando conobbe per la prima volta il Judo. Mara, nata da padre italiano e madre honduregna in un paese di 4.000 abitanti in provincia di Piacenza, ha scoperto lì la sua passione per le arti marziali che l’ha portata a diventare la prima atleta italiana donna in UFC, la più prestigiosa organizzazione mondiale di MMA.

Cosa sono le MMA?

MMA è una sigla che sta per arti marziali miste, sport di origini antichissime che unisce tecniche di arti marziali e di lotta libera e che ha subìto un’evoluzione notevole soprattutto a partire dagli anni ’90, quando aumentò l’interesse, anche mediatico, per questa disciplina. Il fulcro fondamentale delle MMA è l’intelligenza cinestetica, ovvero la capacità di apprendere tramite il movimento. Il controllo del movimento e la capacità di percepire e riconoscere il proprio corpo, anche senza il supporto della vista, costituiscono la propriocezione. Insomma, una disciplina di grande concentrazione, equilibrio e controllo che insegna collegare corpo e mente. L’UFC è l’organizzazione mondiale professionistica di MMA più importante e prestigiosa al mondo. In Italia, invece, l’IMMAF è l’unica Federazione Internazionale di MMA dilettantistiche, riconosciuta e supportata dall’UFC. L’Italia grazie a Mara Romero Borella, ha raggiunto traguardi altissimi in UFC.

Perché Mara?

Mara rappresenta le possibilità, ecco perché abbiamo scelto lei come nostro Ambassador. Molti pregiudizi e difficoltà ruotano intorno alle MMA, specie se praticate da una donna. La verità è che non si è abbastanza gracili, bassi, alti o robusti per fare questo sport: l’allenamento e lo spirito contano più di ogni altra cosa e non dipendono certo dal genere. Mara ha perso i suoi primi 5 incontri, ma non si è data per vinta. La sua energia ha superato i limiti personali e sociali e l’ha condotta al match più importante della sua carriera in UFC, dove ha battuto un’avversaria molto più esperta, preparandosi in poco meno di una settimana. Mara ha superato le barriere. Come l’energia viaggia veloce, in continuo movimento, libera e con un solo obiettivo davanti a sé: l’orizzonte.  La sua solarità e i suoi lineamenti così accoglienti mettono a tappeto gli stereotipi che aleggiano attorno ad uno sport in rapida ascesa. Il suo impegno e il suo successo a livello mondiale sono il simbolo di un’energia senza limiti.

#trustyourenergy

Per intraprendere cammini faticosi, c’è solo una cosa che puoi fare: fidarti della tua energia. Mara è un’eccellenza italiana a livello mondiale nel suo sport, ogni giorno allena costantemente mente e corpo, ogni giorno raggiunge piccoli, grandi traguardi. Quest’atleta, con il suo vigore, la sua umanità così vibrante, con la sua serietà, è diventata una campionessa e rispecchia perfettamente i valori e la mission di Miwa Energia. Tutti abbiamo le nostre battaglie quotidiane, tutti ci sforziamo ogni giorno per ottenere risultati, tutti desideriamo essere liberi di camminare verso i nostri orizzonti superando limiti personali e pregiudizi.

Volevamo qualcuno che ce lo ricordasse, qualcuno la cui storia da raccontare fosse uno sprone a non fermarsi, qualcuno che ci dicesse “Fidati della tua energia“.

Pronti ad intraprendere questo viaggio con noi?

 

 

 

 

0 0 Continue Reading →