Risparmiare energia elettrica con gli analizzatori di rete – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia
Risparmiare energia elettrica con gli analizzatori di rete

RISPARMIARE ENERGIA ELETTRICA CON GLI ANALIZZATORI DI RETE


Come risparmiare energia elettrica in casa sembra essere una delle domande più frequenti delle famiglie italiane non solo in tempi di congiuntura economica ma anche in ottica sostenibile ambientale. L’interesse a risparmiare in bolletta e abbattere i consumi è uno degli obbiettivi più importanti fra le mura domestiche. Un valido strumento di derivazione europea emanato di recente riguarda le nuove etichette energetiche degli elettrodomestici che hanno fissato nuovi e stringenti paletti non solo in merito alla produzione di frigoriferi, lavastoviglie, forni e altro ancora, ma anche sulla esposizione di vere etichette sui prodotti in modo da comunicare immediatamente le specifiche tecniche e di consumo degli elettrodomestici.

Risparmiare energia elettrica in casa potrebbe essere da oggi ancora più semplice grazie alle ultime innovazioni tecnologiche come quella degli analizzatori di rete per usi domestici. Si tratta di una strumentazione che permette di capire quanta energia stiamo consumando nella nostra abitazione e si affianca ai normali contatori dell’energia elettrica normalmente collocati in luoghi meno accessibili e meno facili da consultare all’occorrenza. I normali contatori energetici conteggiano la potenza e il transito dell’energia consumata. I nuovi analizzatori di rete per uso domestico consentono di monitorare i limiti contrattuali dei consumi ed eventuali apparecchiature dimenticate accese e in funzione. Questi sistemi di Home Automation forniscono informazioni necessarie per tenere sotto controllo i carichi elettrici principali: illuminazione e riscaldamento , oltre al monitoraggio anti-intrusione.


COME FUNZIONA UN ANALIZZATORE DI RETE?

Un analizzatore di rete monofase permette di risparmiare energia elettrica a casa a fronte di un investimento iniziale. L’apparecchiatura viene installata sul quadro elettrico principale dell’abitazione e sul mercato è possibile trovare tali strumentazioni in formati diversi con diverse caratteristiche in relazione a:

  • misura della potenza
  • superamento potenza massima
  • energia consumata
  • valorizzazione economica dell’energia consumata
  • misura della tensione della corrente
  • connettività wireless e GSM

Analizziamo in dettaglio alcune delle voci principali appena elencate. La misurazione della potenza a funzione più importante in quanto ci indica in ogni momento quanto stiamo consumando. Occorre accertarsi che il dato sia ben leggibile sul display e l’apparecchio sia ubicato in una posizione comoda. Può indicare se abbiamo lasciato inavvertitamente accesi elettrodomestici. Superamento potenza massima: gli analizzatori di rete dispongono di un allarme acustico tarabile: è sufficiente impostarlo su un valore di poco inferiore al valore Enel da non superare (3,3 kW nell’esempio) per essere avvertiti in caso di consumo eccessivo e avere quindi 1 minuto di tempo per spegnere le utenze che riteniamo essere meno importanti prima dello “stacco”. Misura dell’energia consumata: permette di capire da dove provengono i principali consumi e capire come e dove poter risparmiare. Misura della tensione e della corrente: queste misure possono servire per capire se la rete elettrica è stabile o presenta delle variazioni di tensione di una certa ampiezza. Connettività wireless e GSM: una funzione utile per risparmiare energia elettrica in casa perchè in grado di segnalare immediatamente il superamento della potenza massima e il ristacco dell’impianto. Consente di intervenire anche se si è fuori casa, per salvaguardare, ad esempio, il contenuto del nostro frigorifero.

Miwaenergia

.

View admin Posts
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin