REFERENDUM TRIVELLE: QUANTO GAS CONSUMIAMO IN ITALIA? – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia
REFERENDUM TRIVELLE: QUANTO GAS CONSUMIAMO IN ITALIA?

REFERENDUM TRIVELLE: QUANTO GAS CONSUMIAMO IN ITALIA?


Il Referendum sulle trivelle del 17 aprile è un referendum abrogativo voluto principalmente da nove regioni italiane: Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Liguria, Molise, Puglia, Sardegna e Veneto che hanno ottenuto dallo Stato Italiano di porre agli elettori il quesito per fermare l’estrazione di idrocarburi al termine delle concessioni attualmente in vigore. Le perforazioni riguardano le piattaforme nelle acque italiane entro le 12 miglia, ovvero a 19 chilometri dalla costa. Qualora vinca il SI, le concessioni non verranno rinnovate e le piattaforme esistenti entro le 12 miglia non potranno continuare l’estrazione (alla scadenza delle concessioni) anche se i giacimenti risultino ancora ricchi di idrocarburi. Le estrazioni potranno invece proseguire ed essere avviate oltre le 12 miglia, ovvero oltre i 19 chilometri dalla terraferma.


REFERENDUM TRIVELLE: QUANTE E QUALI CONCESSIONI RIGUARDA?

Il referendum riguarda 31 concessioni relative ad 88 piattaforme operative. Di queste, quelle attive entro le 12 miglia e perciò di interesse per quanto riguarda il referendum risultano essere in Veneto, nelle Marche, in Emilia Romagna, in Basilicata, in Puglia, in Calabria e in Sicilia. Sono in buona parte nell’Adriatico, un po’ nello Ionio e nel mare di Sicilia. Un numero maggiore riguarda soprattutto le regioni meridionali elencate.


GAS IN ITALIA: QUANTITA’ ESTRATTE E CONSUMI

La produzione delle piattaforme attive entro le 12 miglia nel 2015 è stata di 542.881 tonnellate di petrolio e 1,84 miliardi di smc (standard metro cubo) di gas. L’intera produzione italiana, a terra e in mare, arriva a circa 7 miliardi di smc di gas e 5,5 milioni di tonnellate di olio greggio, secondo l’ufficio per gli idrocarburi e le georisorse (Unmig) del ministero per lo sviluppo economico. Tuttavia la produzione nella fascia protetta delle 12 miglia, oggetto del referendum, è una parte minore del totale. Se paragonata ai consumi, copre meno dell’1 per cento del fabbisogno nazionale di petrolio, e circa il 3% del fabbisogno di gas. L’insieme delle riserve di gas nei fondali italiani arrivano a 53,7 miliardi di smc: all’incirca un anno di consumo italiano. Lo scenario, nel complesso, appare il seguente: oggi l’Italia consuma in un anno 67 miliardi di smc di gas, e 57 milioni di tonnellate di petrolio: rispettivamente il 21 e il 33 per cento in meno rispetto ai consumi di dieci anni fa.

Per quanto concerne il gas inoltre, sono recenti le riduzioni attuate per quanto riguarda le tariffe del metano con sensibili ribassi nei costi e nei prezzi al consumo per le famiglie italiane.

Miwaenergia

.

View admin Posts
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin