Metano: il gas invisibile che riempie le vite quotidiane – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia
Metano: il gas invisibile che riempie le vite quotidiane

Per quanto invisibile, il metano riempie le nostre vite più di quanto si pensi. Dall’acqua calda per una doccia, al caffè quotidiano, al pranzo, al prezioso riscaldamento. Accompagna i gesti giornalieri e scandisce i tempi. Conosciamolo meglio.

Il metano è un idrocarburo composto da un atomo di carbonio legato a quattro atomi di ossigeno. Si tratta di una miscela che in natura si trova già sotto forma di gas. In natura, il metano è un gas inodore, insapore e incolore e affinché possa essere utilizzato negli ambienti domestici è necessario che subisca un processo di “odorizzazione”, vale a dire un processo che conferisce al metano il classico “odore di gas” . Il motivo alla base di questa modifica chimico-olfattiva risiede nell’intenzione di conferire un odore in grado di essere percepito in caso di fughe di gas o perdite.

Il gas metano, a contatto con l’ossigeno, brucia generando anidride carbonica e calore. Pertanto è grazie a questo processo di combustione che i rende utile l’utilizzo del gas negli ambienti domestici. La distribuzione del gas metano avviene tramite una rete di tubature che ovviamente trasportano direttamente in combustibile nelle abitzioni. Con una rete capillare e distribuita su tutto il territorio nazionale, i consumatori possono pagare esclusivamente per il gas consumato senza la necessità di serbatoi di accumulo. Il metano è un biogas perchè le principali fonti di emissione nell’atmosfera derivano principalmente dalla decomposizione dei rifiuti solidi nelle discariche, da fonti naturali come le paludi, dall’estrazione di combustibili fossili, dal processo di digestione degli animali, dai batteri delle risaie e dalla digestione anaerobica delle biomasse.

Il Gpl ha caratteristiche ovviamente diverse dal metano. La sigla Gpl indica il gas petrolio liquefatto, una miscela di idrocarburi, composta principalmente dal propano. I componenti del Gpl a temperatura ambiente e a pressione atmosferica sono allo stato gassoso, ma vengono liquefatti tramite un processo di compressione, così da renderne più economico il trasporto. Attraverso questo processo di trasformazione si riduce il volume della miscela, lasciando inalterata la massa e la capacità di produrre energia. Il Gpl può essere accumulato in contenitori a pressione di dimensioni non troppo elevate.

Per tentare di ridurre  l’impatto negativo delle bollette sul bilancio di casa è necessario innanzitutto scegliere la migliore tariffa per il gas riscaldamento tra quelle presenti sul mercato (qui puoi trovare le nostre migliori tariffe) in modo da stipulare un contratto vantaggioso che ci permetta realmente di risparmiare qualcosa. Molto importante quindi la conoscenza fra le tipologie di gas più diffuse, ovvero metano e Gpl. Ed esiste, infine, il metodo più “naturale”, quasi come il gas, per ridurre i costi in bolletta. La parola magica, come sempre, è “risparmio”. E un utilizzo responsabile delle fonti energetiche.

Miwaenergia

.

View admin Posts

Leave us a comment

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin