La lampadina al grafene più piccola del mondo diventa realtà! – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia

La lampadina al grafene più piccola del mondo diventa realtà!


lampadina più piccola al mondo, grafeneNuove fonti di energia infinitesimali!

Le nuove fonti di energia possono avere forme nuove e imprevedibili. Nasce così la lampadina più piccola al mondo, realizzata in grafene. La luce viene generata grazie ad un filamento del cosidetto “materiale delle meraviglie”.

Ma cos’è il grafene? Attualmente si tratta del materiale più sottile al mondo, costituito da un solo strato regolare e stabile di atomi di carbonio. Per ottenere un reticolo di grafene dello spessore di un millimetro sono necessari tre milioni di fogli. Ogni foglio è cento volte più resistente dell’acciaio e sei volte più elastico. La scoperta è stata realizzata nel 2004 da Andre Geim e Kostantin Novoselov, all’Università di Manchester.

Le nuove fonti di energia e di luce, come la lampadina più piccola al mondo a base di grafene, potranno essere utilizzati nella realizzazione di computer superveloci e nel campo della comunicazione ottica. La lampadina potrà essere applicata ai chip di silicio utilizzati per assemblare computer, pc ottici e display flessibili.

Il gruppo di ricercatori della Columbia University guidato da Young Duck Kim in collaborazione con due gruppi accademici coreani (Seoul National University e Korea Research Institute of Standards and Science), autori della scoperta di questa “nuova fonte di energia” è al lavoro in gran segreto per studiare nuove applicazioni del grafene, come ad esempio la realizzazione di micro piani a induzione da riscaldare a migliaia di gradi in poche frazioni di secondo.

Com’è stato possibile scoprire le potenzialità del grafene e soprattutto dare vita a quella che gli scienziati indicano come lampadina più piccola al mondo? I ricercatori hanno attaccato filamenti di grafene a elettrodi metallici all’interno di un chip di silicio. Gli elettrodi hanno riscaldato il foglio monoatomico di grafene fino a 2500 gradi Celsius. Si è generata una temperatura sufficiente per generare luce visibile a occhio nudo, a dispetto delle dimensioni infinitesimali dell’oggetto.

La lampadina più piccola al mondo è solo una delle innovazioni scientifiche quotidianamente implementate a livello mondiale. Difficile catalogarle tutte. Ai più curiosi dedichiamo l’interessante articolo sulla Gomma di Ricoh ( se la tiri produce energia) e sulla straordinaria batteria che si carica in un minuto.

Attualmente, lampadine del genere non sono vendute nel mercato. In alternativa, puoi sceglierne una così a LED per ottenere un ottimo risparmio su base mensile.

Miwaenergia

.

View admin Posts

Leave us a comment

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin