Il 2015 è l’anno più caldo di sempre? – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia

Il 2015 è l’anno più caldo di sempre?

2015 anno più caldo di sempre aumento temperature 2015Il 2015 è l’anno più caldo di sempre? Sembrerebbe di si. Cominciamo innanzitutto col dire che il primato del 2014 è già stato annullato e sostituito con l’anno in corso. Il 2015 si rivela l’anno più caldo da quando sono iniziate le rilevazioni e le registrazioni delle temperature del pianeta terra. Anche i dati scientifici di NASA e NOAA (il centro nazionale di meteorologia Usa) confermano il trend. L’Europa ha addirittura superato ogni record record mentre l’Africa è stata sopra la media delle temperature per tutto il 2014, con record in varie aree del Pacifico, nell’Atlantico occidentale, nei Caraibi, in Scandinavia. C’è da sudare insomma. E forse anche da preoccuparsi. Per un motivo molto semplice. Questo motivo ha un nome: gas serra che contribuiscono all’aumento delle temperature del 2015.

Il climatologo americano James Hansen si lascia andare a due puntualizzazioni sul tema. In primis conferma il fatto che il 2015 è l’anno più caldo di sempre basandosi su dati empirici. La seconda puntualizzazione riguarda invece il riscaldamento globale: l’obiettivo mondiale è quello di fermare il riscaldamento del pianeta a 2°C sui livelli preindustriali ma a causa di temperature elevate, correnti oceaniche e scioglimento ghiacci ormai in atto da tempo potremmo non essere in grado di fermare il surriscaldamento terrestre che è in stato avanzato.

I gas serra e l’aumento delle temperature 2015 hanno una correlazione reciproca molto forte. Infatti il gran caldo amplifica gli effetti dei gas e i gas amplificano il caldo in una spirale in cui il pianeta terra potrebbe reagire peggio di quanto si sia stimato finora. Secondo il climatologo, gli studi recenti realizzati dimostrano una serie di reazioni a catena che renderebbero 10 volte più rapido lo scioglimento dei ghiacci in Groenlandia e in Antartico; conseguenza: innalzamento dei livelli del mare e alterazione della circolazione oceanica, con conseguenti eventi meteorologici estremi, le cosiddette “supertempeste”.

Il 2015, l’anno più caldo di sempre da quando esistono le rilevazioni metereologiche delle temperature non dovrà avere un successore. L’obiettivo è bloccare il global warming a 1,5°C e una soluzione possibile, ma non sicura, è la carbon tax mondiale. Ancora una volta tutto è nelle mani dei principali autori dell’aumento delle temperature 2015, ovvero USA e Cina che dovranno trovare un accordo sull’utlizzo sostenibile delle risorse non rinnovabili come il carbone. Per adesso ci tocca ancora sudare e provare a rinfrecarsi così, risparmiando il più possibile.

Miwaenergia

.

View admin Posts

Leave us a comment

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin