Bonus Energia 2015: il risparmio previsto e le famiglie coinvolte – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia
Bonus Energia 2015: il risparmio previsto e le famiglie coinvolte

Bonus energia 2015: Miwa Energia fa il punto della situazione sulle agevolazioni dedicate alle famiglie in difficoltà economiche o con un malato grave a carico. Una soluzione che permette un risparmio di oltre 600 euro l’anno.

Il Bonus Energia 2015 si rivolge alle famiglie in condizioni di disagio economico e a nuclei familiari con almeno un componente affetto da gravi disagi di carattere fisico che lo spingono ad utilizzare macchinari elettromedicali. Il Bonus Energia rappresenta la formula d’intervento elaborata dal Governo che permette alle famiglie di identificare le forme più convenienti di risparmio sul fronte del pagamento delle bollette dell’energia.

SOGGETTI COINVOLTI
Attraverso la determina n.1 del 22 gennaio 2015, prorogata con Determina n.4 del 20 marzo 2015, il Governo ha confermato le “Misure transitorie per la richiesta di rinnovo del bonus sociale per le forniture di energia elettrica e di gas naturale”. Gli incentivi in termini di energia elettrica sono rivolti a quei clienti che:
– Hanno stipulato un contratto di fornitura del servizio di energia elettrica domestica fino a 3 kW per nuclei famigliari composti al massimo da 4 membri e fino a 4,5 kW per nuclei famigliari con più di 4 membri;
– Presentano un indicatore ISEE non superiore ai 7.500 euro e fino a 3 figli a carico o non superiore ai 20.000 euro e più di 3 figli a carico;
– Nella propria abitazione accolgono un malato grave che necessita di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita.

MODALITA’ DI RICHIESTA
Per ottenere il Bonus Energia 2015 è fondamentale presentare l’apposita domanda presso il proprio Comune di residenza o presso un ente diverso designato dal Comune stesso. La domanda deve essere contenere necessariamente:
– Documento d’identità
– Modulo A compilato, scaricabile sul sito dell’Aeeg
– Modulo ISEE in corso di validità
– Allegato CF relativo alla composizione del proprio nucleo famigliare
– Allegato FN per nuclei famigliari con più di 3 figli a carico e indicatore ISEE compreso fra i 7.500 e i 20.000 euro
– In caso di delega, modulo D

BONUS ENERGIA 2015: IL RISPARMIO
Il valore del Bonus Energia dipende dal numero di componenti del nucleo familiare: viene aggiornato ogni anno dall’Aeeg e applicato direttamente sulle bollette. Questi sono i valori dell’anno 2015 in base al numero di componenti del nucleo familiare:
– 1-2 componenti: 71 euro;
– 3-4 componenti: 90 euro;
– Più di 4 componenti: 153 euro.

Per le famiglie con malato a carico, il calcolo del Bonus Energia 2015 tiene conto della potenza extra erogata dal contatore in relazione all’utente tipo.

Contatore fino a 3 kW di consumo extra:
– Fino a 600 kWh/anno di consumo: 173 euro
– Tra i 600 e i 1.200 kWh/anno: 286 euro
– Oltre 1.200 kWh/anno: 414 euro
Contatore da 4,5 kW in su:
– Fascia minima: 407 euro
– Fascia media: 515 euro
– Fascia massima: 623 euro

Segui Miwa Energia anche su Facebook, TwitterLinkedin Google+!

Miwaenergia

.

View admin Posts

Leave us a comment

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin