TARIFFE GAS 2016. PERCHE’ PAGHEREMO DI MENO? – Miwa Energia | Fornitura gas ed energia elettrica in Italia
TARIFFE GAS 2016. PERCHE’ PAGHEREMO DI MENO?

TARIFFE GAS 2016. PERCHE’ PAGHEREMO DI MENO?


Le tariffe gas 2016 subiranno una diminuzione, principalmente in seguito al ribasso dei costi di approvigionamento della materia prima che registra una flessione pari a -27% rispetto al trimestre precedente. Questo valore si traduce in un -9% sulla variazione della spesa per il cliente tipo. La riduzione delle tariffe gas 2016 è frutto anche del ribasso dei costi di trasporto (-1,3%) e della componente CCR, ovvero la quella legata alla copertura delle attività connesse all’approvvigionamento (-0,1%). Non solo ribassi ma anche valori positivi e quindi costi maggiori, seppur lievi. Registriamo infatti l’aggiustamento del corrispettivo a copertura degli oneri di morosità UG3 (+0,4%) e le tariffe di distribuzione e misura (+0,2%). La somma algebrica di tutte le variazioni dell’anno 2016 comportano, in definitiva, una riduzione pari a -9,8% per il cliente tipo.

I ribassi appena elencati si inseriscono in un quadro più ampio che comprende una riduzione generale dei costi dell’energia, compresa l’energia elettrica come spiegato in questo articolo. Veniamo ora ai particolari. Nel dettaglio, dal 1° aprile, il prezzo di riferimento del metano per il cliente tipo sarà di 69,38 centesimi di euro per metro cubo, tasse incluse.


SPESA PER LA MATERIA GAS NATURALE
18,36 centesimi di euro (pari al 26,46% del totale della bolletta) per l’approvvigionamento del gas naturale e per le attività connesse
2,85 centesimi di euro (4,11%) per la gradualità nell’applicazione della riforma delle condizioni economiche del servizio di tutela del gas naturale e per il meccanismo di rinegoziazione dei contratti pluriennali di approvvigionamento
5,00 centesimi di euro (7,20 %) per la vendita al dettaglio

SPESA PER IL TRASPORTO E LA GESTIONE DEL CONTATORE
13,32 centesimi di euro (19,21%) per i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della distribuzione, qualità.

SPESA PER ONERI DI SISTEMA
2,00 centesimi di euro (2,89%) per gli oneri generali di sistema, fissati per legge.

IMPOSTE
7,85 centesimi di euro (40,13%) per le imposte che comprendono le accise (22,03%) l’addizionale regionale (2,93%) e l’IVA (15,18%).

Miwaenergia

.

View admin Posts
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin